Antonio Blunda

Rookie (26/02/1972 / Erice)

T'Ho Misurato Il Viso - Poem by Antonio Blunda

T'ho misurato il viso
da un pollice
da una notte d'amore
con la tua vita che mi dormiva accanto
con le mani fredde e le guance
nella distanza breve da me.

Nessun rumore
interrogava il silenzio,
forse - non mi accorgevo - era tagliato ai piani
da intervalli di passi.

Era soltanto una notte
così uguale ad altre
come tante già viste
dai capelli scombinati,
di spettatori di scarpe per terra
per la fiaba muta accesa dei televisori.

T'ho misurato il viso
quella notte
che la tua vita mi dormiva accanto.

Una notte
così uguale ad altre
che ho misurato anche l'anima
e per amore
mi s'è ferita ogni cosa.


Comments about T'Ho Misurato Il Viso by Antonio Blunda

There is no comment submitted by members..

Robert Frost

Stopping By Woods On A Snowy Evening



Read this poem in other languages

This poem has not been translated into any other language yet.

I would like to translate this poem »

word flags

What do you think this poem is about?



Poem Submitted: Thursday, July 26, 2012

Poem Edited: Thursday, July 26, 2012


[Report Error]